Concerto di Natale ad Assisi con l`Orchestra Rai - Osn Rai

Concerto di Natale ad Assisi con l`Orchestra Rai

Notizie23/12/2019

 Concerto di Natale ad Assisi con l`Orchestra Rai

ercoledì 25 dicembre alle 12.25 su Rai1 e in Eurovisione. Protagonisti la voce di Massimo Ranieri, il violino di Anna Tifu e le trombe di Marco Braito e Ercole Ceretta.
Un’occasione speciale per vivere lo spirito del Natale in uno splendido scenario tra arte e musica. Torna, dalla Basilica Superiore di San Francesco ad Assisi, il tradizionale Concerto di Natale con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai diretta dall’americano Steven Mercurio, che Rai Cultura trasmette il 25 dicembre alle 12.25 su Rai1 e in Eurovisione.

Un viaggio nelle più belle melodie natalizie della tradizione popolare e colta, che vedrà protagonisti la voce di Massimo Ranieri, il violino di Anna Tifu, le trombe di Marco Braito e Ercole Ceretta, il Coro di voci bianche “I Piccoli Musici” diretto da Mario Mora e il Coro maschile “Coenobium Vocale” istruito da Maria Dal Bianco. Il concerto, giunto alla sua XXXIV edizione, sarà trasmesso dopo la benedizione Urbi et Orbi di Papa Francesco.

Il noto cantante e attore napoletano Massimo Ranieri interpreterà classici della natività come Quanno nascette Ninno di Alfonso Maria de’ Liguori e Stille Nacht di Franz Xaver Gruber, accanto al brano Che notte è. Affidata alla solista italo-rumena Anna Tifu, vincitrice del Concorso George Enescu di Bucarest nel 2007, sarà la “Méditation” dall’opera Thaïs di Jules Massenet. L’Allegro introduttivo dal Concerto in do maggiore per due trombe, archi e basso continuo di Antonio Vivaldi sarà invece eseguito dalle prime parti dell’Orchestra Rai Marco Braito e Ercole Ceretta. Il programma includerà le musiche natalizie tradizionali slave di Leopold Stokowski, il canto Star Carol di John Rutter e la Lauda di San Francesco di Riz Ortolani dalla colonna sonora del film Fratello sole, sorella luna di Franco Zeffirelli. Ad essi si uniranno alcuni gioielli del repertorio classico come il Coro “For unto us a Child is born” dal Messiah di Georg Friedrich Händel, l’Oratorio de Noël di Camille Saint-Saëns e la Danza ungherese n. 6 di Johannes Brahms.