Da Rossini al Nuovo Mondo con James Conlon  - Osn Rai

Da Rossini al Nuovo Mondo con James Conlon

Notizie02/07/2018

 Da Rossini al Nuovo Mondo con James Conlon

Dopo il successo dello scorso anno, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e il suo Direttore principale James Conlon tornano ad animare l’estate torinese con un grande concerto sotto le stelle intitolato Da Siviglia all’America nell’ambito della seconda edizione della rassegna “Torino Estate Reale” (dal 27 giugno al 15 luglio 2018). Al centro della serata - in programma domenica 8 luglio alle 21.30 nella magica cornice della Piazzetta Reale, incastonata fra Palazzo Reale, Palazzo Madama e la Chiesa di San Lorenzo - una selezione di pagine popolarissime che condurranno il pubblico dalla brillantezza ritmica del sinfonismo all’italiana alla vitalità primitiva del folklore americano. Si comincia con l’omaggio a Gioachino Rossini nel centocinquantesimo della scomparsa, di cui saranno eseguire le sinfonie tratte da tre fra le sue più importanti opere: Il barbiere di Siviglia (1816), Semiramide (1823) e Guillaume Tell (1829). A seguire, spazio invece al tardo Ottocento con la Sinfonia n. 9 in mi minore op. 95 di Antonín Dvořák scritta durante il soggiorno americano del compositore boemo, e da lui inviata agli amici in patria come un messaggio “Dal Nuovo Mondo” (da cui il soprannome della sinfonia). Eseguita per la prima volta nel 1893 alla Carnegie Hall di New York sotto la direzione di Anton Seidl, l’ultima e più famosa sinfonia di Dvořák evoca, in un susseguirsi di temi e ritmi incantevoli, sia la freschezza dai canti neri e delle melodie degli indiani d’America sia il sentimento di nostalgia per la propria terra lontana.