James Conlon inaugura la Stagione sinfonica con Mozart e Mahler - Osn Rai

James Conlon inaugura la Stagione sinfonica con Mozart e Mahler

Notizie03/10/2018

 James Conlon inaugura la Stagione sinfonica con Mozart e Mahler
scarica il pdf dell'articolo allegato

PARTECIPA ALL'INAUGURAZIONE - ACQUISTA ONLINE

È affidata per il terzo anno consecutivo al Direttore principale James Conlon l’inaugurazione della Stagione di concerti dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, che prende il via venerdì 19 ottobre alle 20 all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino (turno blu). Il programma affianca la Sinfonia n. 34 in do maggiore KV 338 di Wolfgang Amadeus Mozart alla Sinfonia n. 1 in re maggiore detta “Titano” di Gustav Mahler, opere giovanili che preannunciano la maturità formale ed espressiva dei rispettivi autori ponendosi idealmente alle estremità del grande sinfonismo romantico.

 

Ultima di un ciclo scritto a Salisburgo fra il 1779 e il 1780 prima di stabilirsi a Vienna, la Sinfonia n. 34 in do maggiore KV 338 è l’esito più brillante del fervore creativo che Mozart matura subito dopo aver sperimentato le gioie e i dolori della libera professione durante il lungo soggiorno parigino del 1778. All’amarezza del ritorno nell’angusto ambiente provinciale alle dipendenze dell’arcivescovo Colloredo, il compositore oppone la maestria esibita nell’abilità coloristica recepita a Mannheim dalla famosa orchestra e nell’iridescenza dei climi emotivi che già animano il lavoro quasi romanticamente.

 

Nota con il soprannome di “Titano”, con cui Mahler la denominò riferendosi al titolo di un omonimo romanzo di Jean Paul, la Sinfonia n. 1 in re maggiore si accompagna all’infelice esperienza amorosa vissuta dal musicista con la cantante Johanna Richter a Lipsia, dove la composizione viene ultimata nel 1888. Tenacemente radicata nello spirito del Romanticismo tedesco, ma già proiettata oltre la realtà musicale del suo tempo, la partitura è tutta un riecheggiare di richiami alla natura che mutano dall’innocente serenità pastorale all’inquietudine struggente e esasperata propria della modernità.

Il concerto è replicato a Torino sabato 20 ottobre alle 20.30 (turno rosso).

Dopo le serate inaugurali, James Conlon sarà impegnato alla guida della compagine Rai anche nelle settimane successive con la produzione sinfonico-corale della Messa da Requiem di Verdi, proposta il 25 e 26 ottobre con un quartetto di solisti di prestigio, e il concerto dedicato a pagine novecentesche di Šostakovič e Zemlinsky, programmato il 2 e 3 novembre.

ACQUISTA ONLINE