Rai5: grandi interpreti per una nuova settimana di musica - Osn Rai

Rai5: grandi interpreti per una nuova settimana di musica

Notizie03/04/2020

 Rai5: grandi interpreti per una nuova settimana di musica

La violoncellista argentina Sol Gabetta con l’Orchestra Rai; due grandi maestri come il regista Bob Wilson e il direttore d’orchestra Georges Prêtre; i celeberrimi Carmina Burana in una versione danzata; un’opera rara e raffinata come Thaïs di Massenet. Sono le proposte musicali che Rai Cultura programma quotidianamente su Rai5 nella fascia oraria del tardo pomeriggio, dalle ore 18 alle ore 20, da lunedì 6 a venerdì 10 aprile.

Apre la settimana, lunedì 6 aprile alle 18, la star argentina del violoncello Sol Gabetta, protagonista del concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai registrato nell'aprile 2015 . Salita alla ribalta internazionale dopo la vittoria del Crédit Suisse Young Artist Award nel 2004 e il successivo debutto con i Wiener Philharmoniker diretti da Valery Gergiev, Gabetta unisce alla consolidata carriera da solista la passione per la musica da camera, suonando in sale prestigiose come la Wigmore Hall di Londra e il Palau de la Música Catalana di Barcellona. Interprete capace di destreggiarsi senza difficoltà dal barocco al contemporaneo, ha conquistato nel 2018 il premio “Herbert von Karajan”, che si aggiunge ai tanti riconoscimenti ottenuti nel corso degli anni, dal Čajkovskij di Mosca all’ARD di Monaco di Baviera. Per il suo ritorno con l’Orchestra Rai propone il Concerto n. 1 in la minore op. 33 per violoncello e orchestra di Camille Saint-Saëns.

Sul podio il direttore d’orchestra ucraino Kirill Karabits, Direttore Principale della Bournemouth Symphony Orchestra, che in apertura di concerto propone la Sinfonietta in la maggiore op. 5/48 si Sergej Prokof’ev. La chiusura della serata invece è affidata alla Sinfonia n. 3 in re maggiore op. 29 di Pëtr Il’ič Čajkovskij, il cui sottotitolo Polacca si deve al caratteristico ritmo di danza utilizzato nel Finale.