in Primo Piano

Federico Colli per il quarto appuntamento del Festival Pianistico di Primavera

Quarto appuntamento con il Festival pianistico di Primavera dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai giovedì 4 giugno alle ore 21 all'Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino e in diretta su Radio3.
Ospite il giovane pianista italiano Federico Colli che, dopo aver vinto il primo premio alla Salzburg Mozart Competition e la Medaglia d'oro alla Leeds International Piano Competition, ha iniziato una carriera internazionale che l'ha portato a suonare in sale di grande prestigio, dal Musikverein di Vienna alla Queen Elisabeth Hall di Londra. Con l'Orchestra Rai propone il Concerto n. 1 in re minore op. 15 per pianoforte e orchestra di Johannes Brahms, pagina dalla genesi lunga e faticosa: i primi abbozzi sono del 1852, quindi la prima esecuzione ad Hannover nel 1859 e a Lipsia nel 1860 dove fece registrare un sonoro fiasco. La pubblicazione, dopo ulteriori cambiamenti, è datata 1861 e ci consegna una pagina innovativa per l'epoca, soprattutto nel trattamento paritetico di orchestra e solista.
Sul podio Filippo Maria Bressan, che completa il programma con la Sinfonia n. 6 in sol maggiore op. 116 detta “Historische Sinfonie” del tedesco Louis Spohr.
Prossimo appuntamento con il Festival pianistico di Primavera giovedì 11 giugno con la pianista americana Simone Dinnerstein.

Simone Dinnerstein al Festival pianistico di Primavera

Quinto appuntamento con il Festival pianistico di Primavera dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai giovedì 11 giugno alle ore 21 all'Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino e in diretta su Radio3. Protagonista la pianista americana Simone Dinnerstein, particolarmente apprezzata come interprete di Gershwin, Ravel ma anche di compositori contemporanei come Philip Lasser, del quale ha eseguito in prima assoluta e inciso il concerto “The Circle and the Child”. All'Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino propone  invece un “classico” come il Concerto n. 23 in la maggiore KV 488 per pianoforte e orchestra di Wolfgang Amadeus Mozart. Composto nel 1786, è una pagina fra le più amate ed eseguite del compositore salisburghese, per il carattere strumentale elegante, brillante e vivace, oltre che per i momenti di particolare lirismo e per una vena umoristica che si rende evidente verso la fine del brano.
Sul podio un atteso ritorno, con Jeffrey Tate, già Direttore onorario dell'Orchestra Rai, che completa il programma della serata con alcune celebri pagine come la Serenata in re maggiore KV 239 di Mozart, detta Serenata notturna o “Pauken-Serenade”, quindi i Valses nobles et sentimentales e la Rhapsodie espagnole di Maurice Ravel.
Il successivo e ultimo appuntamento del Festival pianistico di Primavera è in programma giovedì 18 giugno, con la pianista russa Olga Kern.

Calendario Concerti

Stagione Sinfonica 2013-2014

Newsletter

Acquista On Line

i biglietti dei concerti

Ascolta Radio3.
I concerti in diretta sul web