in Primo Piano

L'ORCHESTRA DELLA RAI PARTECIPA AL “CLASSICAL MUSIC FESTIVAL”

Da Richard Strauss a Maurice Ravel, da Sergej Prokof'ev a Ottorino Respighi, passando per Johann Strauss e Aleksandr Borodin: saranno alcune pagine di questi celebri compositori le protagoniste dei due concerti, dedicati al tema La grande musica: un ponte tra Oriente e Occidente, che l'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai propone per il Classical Music Festival 2016 il 14 e il 16 luglio alle ore 21.30 in Piazza San Carlo a Torino.
“La musica è condivisione, comunicazione, emozione, bellezza, energia - dice la sovrintendente Paola Carruba - Questi i valori chiave che ogni anno si ritrovano nelle serate dei concerti in Piazza San Carlo per chi ha la fortuna di partecipare, sia come spettatore che come musicista, a questa esperienza unica. Per l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai è una straordinaria occasione per eseguire il grande repertorio sinfonico tradizionale in una atmosfera 'leggera', in cui si realizza un evento culturale di altissimo livello in una cornice popolare che trasuda entusiasmo. Un appuntamento ricorrente che, a partire dalla memorabile esecuzione delle nove sinfonie di Beethoven dirette dal maestro Valčuha, si è spinta fino all'altrettanto 'sorprendente' esecuzione con 'spada laser' della colonna sonora di Guerre stellari.”
Dopo il successo del Festival Beethoven del 2013, quello del Festival Mozart del 2014 e del Classical Music Festival dello scorso anno, con l'omaggio alla Russia e agli Stati Uniti, l'Orchestra della Rai torna protagonista per la quarta volta di una manifestazione ammirevole, un progetto della Città di Torino realizzato dalla Fondazione per la Cultura Torino, che porta la musica di grande livello a tutti.
Quest’ anno due concerti imperdibili, sempre con Juraj Valčuha sul podio, che termina il prossimo settembre l'incarico di Direttore principale che lo legava dal 2009 alla compagine Rai. Il 14 luglio sono protagonisti due grandi Strauss: il compositore tedesco Richard Strauss, con la Suite dall'opera Der Rosenkavalier e la Danza dei sette veli dall'opera Salome, e l'austriaco Johann Strauss, di cui sono proposti brani che vanno dalla Maerchen aus dem Orient alla Trisch-trasch Polka. Il 16 luglio si potranno ascoltare splendide pagine di autori russi come Sergej Prokof’ev, con i brani scelti dalle suite del balletto Romeo e Giulietta, e Aleksandr Borodin, con le Danze polovesiane da Il Principe Igor; si omaggia poi l'Italia con il poema sinfonico Pini di Roma di Ottorino Respighi e si chiude in bellezza con il celeberrimo Boléro di Maurice Ravel.
Entrambi i concerti saranno introdotti, alle ore 21.15, dalla guida all'ascolto del critico musicale Alberto Mattioli.

MUSICA CLASSICA, CULTURA PER TUTTI

24 concerti, anche in diretta su Rai5 e su Radio3, per la nuova stagione dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, seguita dal Festival di Primavera con giovani talenti del violino.
James Conlon, nuovo Direttore principale, inaugura il cartellone il 20 e 21 ottobre.
Molti gli appuntamenti internazionali, tra i quali i concerti a Muscat, in Oman, a Mosca, per il Festival Rostropovič, e una tournée in Cina. Nuovi progetti speciali dedicati ai giovani e alle famiglie intitolati “Classica per tutti”.
Si apre con il debutto di James Conlon nella sua veste di nuovo Direttore principale la stagione 2016/2017 dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Ventiquattro concerti all'Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino, da ottobre a maggio, tutti in doppia serata con turno rosso alle 20.30 e turno blu alle 20.00: Rai Cultura li proporrà con una programmazione dedicata, in diretta su Rai5, mentre tutti saranno trasmessi – sempre in diretta - su Radio3, oltre che nel circuito Euroradio, in Eurovisione e in live streaming sul sito www.osn.rai.it.
(Scopri la stagione)

CONCORSI PER PROFESSORI D’ORCHESTRA 2016

La Rai Radiotelevisione Italiana S.p.A. promuove un concorso finalizzato ad individuare:
- n. 1 Professore d’orchestra da assumere con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato presso la Direzione Rai Cultura – Orchestra Sinfonica Nazionale, con Sede a Torino, nel ruolo di Bassotuba.
- n. 1 Professore d’orchestra da assumere con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato presso la Direzione Rai Cultura – Orchestra Sinfonica Nazionale, con Sede a Torino, nel ruolo 2° Violoncello con obbligo fila e sostituzione 1°.
- n. 2 Professori d’orchestra da assumere con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato presso la Direzione Rai Cultura – Orchestra Sinfonica Nazionale, con Sede a Torino, nel ruolo di Corno basso (un 2° corno con obbligo 4° e fila; un 4° corno con obbligo 2° e fila).

Materiali e informazioni
Partecipa

Calendario Concerti

Stagione Sinfonica 2016-2017

Newsletter

Acquista On Line

i biglietti dei concerti

Ascolta Radio3.
I concerti in diretta sul web