Luca Ranieri (prima viola) - Osn Rai

Luca Ranieri (prima viola)

Viole

Diplomato con il massimo dei voti in Viola al conservatorio “G.Verdi” di Milano con Emilio Poggioni,ha proseguito gli studi perfezionandosi con Bruno Giuranna all’ Accademia”W.Stauffer” di Cremona.
Prima viola dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, ha collaborato con i maggiori direttori come Muti, Chung, Barenboim, Gatti, Chailly, Harding, Abbado, suonando nei Teatri più prestigiosi di tutto il mondo.
Dal 1993 al 1999, risultando vincitore del concorso internazionale per il posto di viola, ha fatto parte dell' Orchestra del Teatro Alla Scala diretta da Riccardo Muti.
Dal 1999 ha vinto il Concorso di prima viola nell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI.
Ha suonato come solista con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, l’Orchestra da camera di Padova e del Veneto,I Pomeriggi Musicali di Milano,Filarmonica del Festival di Brescia e Bergamo, I Cameristi della Scala, I Moscow Soloists, in Germania con Hessisches Orchestra di Wiesbaden, affiancando direttori quali Riccardo Muti, Daniele Gatti, John Axelrod, Christian Arming, Pietari Inkinen.
Collabora come Prima Viola con l’Orchestra del Teatro alla Scala e la Filarmonica.
Numerose sono le sue esecuzioni della Sinfonia Concertante di Mozart con solisti quali Carmignola, Schwarzberg, Rizzi e Nordio.
Con l’Orchestra della Rai ha eseguito il Concerto per viola di Bartók, inciso da Stradivarius, il concerto di Hindemith “Der Schwanendreher” sotto la direzione di J.Axelrod e di Berlioz “Harold en Italie!” con la direzione di A.Lazarev.
Con Yuri Bashmet e I Solisti di Mosca ha eseguito la prima assoluta di De Fidium Natura, opera di L. Curtoni per due viole soliste e orchestra, dedicata a Yuri Bashmet e a Luca Ranieri. Molto attivo nella musica da camera collaborando con prestigiosi nomi come: Bashmet, Hagen, Brunello, Sollima, Tretiakov, Dindo, Meneses.